Crediamo fortemente che le imprese debbano adeguare le proprie strategie e gli obiettivi di sviluppo in un'ottica sociale e ambientale.
Per questo Gruppo Illiria ha scelto di essere “impresa sostenibile”

LA LETTERA

Gruppo Illiria è giunto alla terza edizione del Report di Sostenibilità, un percorso che dal 2014 abbiamo deciso di intraprendere per rendere evidente il contributo del nostro processo di CSR alla creazione di valore dell’impresa, presentando i diversi strumenti di gestione, di rendicontazione e comunicazione, che consentono di tracciare e rendere verificabili gli aspetti distintivi e qualificanti, a partire dalla governance e dalle strategie, fino alle scelte operative aziendali.
Crediamo fortemente che le imprese debbano adeguare le proprie strategie, gli obiettivi di sviluppo e le proprie azioni in quest’ottica e che non sia più possibile scegliere tra la crescita economica e gli impatti di natura sociale e ambientale che l’impresa produce. Per questo abbiamo scelto di essere “impresa sostenibile”.

Nel corso degli anni sono stati raggiunti obiettivi significativi perfettamente in linea con la vision della nostra azienda, che si impegna quotidianamente per innovare in modo funzionale a costruire un futuro sostenibile, capace di creare e rilasciare valore sull’ambiente, sulle persone e sulla comunità.

LA LETTERA

In particolare, ci siamo concentrati sul forte tema della plastica, sposando progetti capaci di trasformare questo materiale da rifiuto a risorsa, come Ri-Vending, programma per il riciclo e il riutilizzo dei bicchieri e delle palette in plastica utilizzate nel vending, e #NonTiScordarDiMe, che grazie a iniziative sul territorio volte a divulgare una corretta gestione dei rifiuti plastici, ha permesso anche di sostenere, attraverso l’adozione di alcuni alveari, l’attività svolta dalle api, importantissima per il mantenimento della biodiversità e la conservazione della natura.

Particolarmente complesso invece è stato l’anno 2020 colpito dall’emergenza sanitaria Covid-19, sia dal punto di vista economico e operativo che umano. Molte sono state le azioni messe in atto fin da subito per tutelare la sicurezza del nostro personale, impiegato sia all’interno che all’esterno delle nostre sedi, e quella di tutti i nostri clienti. Sulla base delle linee-guida emanate dal Ministero della Salute, è stato prodotto un documento per l’applicazione del protocollo di contrasto del virus negli ambienti di lavoro e, presso la clientela, sono state predisposte specifiche procedure per assicurare la sanificazione dei distributori ad ogni passaggio dell’operatore, oltre a mettere a disposizione dei consumatori i dispositivi necessari, dalle mascherine ai guanti, al gel igienizzante, per evitare il più possibile l’eventuale contagio.
Nel periodo più buio del lockdown abbiamo voluto far sentire la vicinanza ai nostri clienti regalando loro un caffè da assaporare al rientro al lavoro o in aula di studio, da prendere come un ideale caldo “abbraccio”.
Sebbene le iniziative prese siano state tempestive, la chiusura forzata di molte imprese, siti produttivi ed istituti scolastici e la forte restrizione applicata in certi ambienti all’utilizzo dei distributori automatici, hanno prodotto significative ripercussioni sul nostro business, con una flessione importante dei consumi e del fatturato. Tuttavia questo ci ha permesso di reagire e di raggiungere una consapevolezza maggiore verso un mondo che si sta modificando, accelerando i processi propri del cambiamento, proiettandoci a diventare un’azienda sempre più digitalizzata e orientata all’innovazione sostenibile.

Mario Toniutti, Vice Presidente e Direttore Generale

LA SOSTENIBILITÀ PER GRUPPO ILLIRIA

Gruppo Illiria ha scelto di essere “un’impresa sostenibile”, ovvero agire affinché la performance economica sia strettamente collegata alla performance sociale e ambientale, adeguando le proprie strategie, gli obiettivi di sviluppo e le proprie azioni.
Fare Vending sostenibile e responsabile è possibile, significa creare valore per l’impresa e per tutti gli stakeholder, garantendo il benessere della comunità e salvaguardando il nostro Pianeta.
Gruppo Illiria vuole rendere evidente il contributo del proprio processo di CSR, presentando le attività che sostengono l’evoluzione dell’azienda anche in termini di sostenibilità

sicurezza del consumatore

alimentazione sana e naturale

inclusività delle proprie persone e welfare aziendale

modelli sostenibili di produzione e consumo

valorizzazione del commercio locale

attenzione e sostegno alla comunità

L’EVOLUZIONE DEL MONDO DEL VENDING POST COVID-19

Nel 2019 il mondo del vending ha segnato una costante crescita in tutta Europa e proprio l’Italia è stato il Paese con il maggior tasso di crescita, anche in termini di esportazione, grazie alle caratteristiche innovative del settore. Un successo dovuto soprattutto all’innovazione tecnologica e di prodotto che permette di coniugare sostenibilità, semplicità di utilizzo e buona alimentazione, andando a soddisfare anche i consumatori più esigenti.

Nei primi mesi del 2020, a causa dell’emergenza Covid-19 e delle necessarie restrizioni per garantire la salute e la sicurezza di tutti i cittadini, il settore del vending ha visto una riduzione di circa l’80% del suo giro d’affari.

La maggior parte delle aziende di settore sono piccole e medie imprese, che danno lavoro a circa 33 mila persone. Con la chiusura di aziende, luoghi pubblici, palestre, scuole, centri di aggregazione, queste aziende hanno perso gran parte del loro fatturato e, anche quando la ripresa è iniziata, il distributore automatico, in molti contesti è stato messo “sotto accusa” come possibile luogo di contagio.

In realtà il distributore automatico, grazie anche a tutti i protocolli messi in atto dalle Associazioni di categoria e dalle aziende di settore, è uno dei luoghi più sicuri, perché vengono adottate procedure di sanificazione e igienizzazione interne ed esterne al distributore, i prodotti sono confezionati singolarmente e tutti gli operatori sono dotati di DPI.

Inoltre, con i corretti comportamenti da parte del consumatore, ovvero distanza di sicurezza, buone pratiche di igienizzazione delle mani e uso della mascherina, possibilità di prenotare la propria pausa ristoro grazie alle APP, il distributore automatico permette di consumare cibo e bevande in totale sicurezza.

Sicuramente il settore del Vending ha risentito pesantemente della situazione causata dall’emergenza Covid, ma ha anche saputo reagire nell’immediato e offrire ai propri clienti e consumatori, soluzioni intelligenti e adottare protocolli per garantire una pausa sicura.

La strategia di Gruppo Illiria ha saputo adattarsi all’emergenza, mantenendo fede ai propri obiettivi, seppur ridimensionandoli, e portando avanti l’attività quotidiana sempre secondo i propri principi e valori legati all’innovazione, alla responsabilità e alla valorizzazione delle risorse, in un’ottica di evoluzione e crescita non solo economica, ma di interesse per tutti gli stakeholder.

GRUPPO ILLIRIA

2
società controllate

2
società partecipate

10
sedi operative

16.792
distributori automatici

428
dipendenti

LA NOSTRA EVOLUZIONE

1976Un nuovo mercato del Vending in FVG
Coca-Cola abbandona il vending e Sofib, società udinese imbottigliatrice della Coca-Cola, e lo affida ad alcuni suoi collaboratori che diventano imprenditori, dando vita a un nuovo mercato del vending in FVG.

1990La prima collaborazione
Le società che hanno avuto maggior successo in quegli anni, Illiria srl e Friuli Matic srl, iniziano a collaborare e a pensare a un progetto che diventerà poi Gruppo Illiria, questo grazie alla lungimiranza dei loro titolari, ovvero Jose Maria Cattarinuzzi e Mario Toniutti rispettivamente l’attuale Presidente e l’attuale Vice Presidente di Gruppo Illiria.

2001Nasce la holding Illiria Srl
In seguito sono susseguite le prime acquisizioni e aggregazioni di altri operatori locali che credono nel progetto di creare un unico grande Gruppo, sotto il nome di Illiria Srl (holding di controllo).

2004Nasce 2G srl
La prima società partecipata con sede a Roma.

2007Nasce Gruppo Illiria S.p.A.
Tutte le società di Illiria srl vengono incorporate da Friul Matic srl, dando vita a una società per azioni.

2010Nasce Illiria Maroc S.a.r.l
Gruppo Illiria S.p.A. si espande sul mercato estero e arriva in Marocco con una nuova società, gestendo il servizio di vending fra Casablanca e Rabat.

2016Fusione della 2G Srl di Roma in Gruppo Illiria S.p.A

2017Riorganizzazione aziendale
La crescita continua di Gruppo Illiria S.p.A. , sia in termini di fatturato sia in termini di dimensionamento, ha richiesto un percorso di assesment e formazione per le principali funzioni direzionali aziendali.

2018Programma Elite
Gruppo Illiria, per avvalorare il suo percorso di crescita ed evoluzione inizia il percorso di sviluppo organizzativo e manageriale, promosso da Borsa Italiana.

2019Una grande acquisizione
Gruppo Illiria prosegue il suo piano di crescita non solo economica, ma anche territoriale e acquisisce importanti aziende storiche della distribuzione automatica, nelle regioni del Friuli Venezia Giulia e delle Marche.

Gruppo Illiria S.p.A. è uno dei più importanti player italiani nel settore della distribuzione automatica.
Presente principalmente in Friuli Venezia Giulia, grazie alla crescita degli ultimi anni, copre un territorio che interessa tutte le regioni nord-centro Italia, fino alle Marche.

Società controllate

OCS Group S.r.l.
Viale del lavoro n°55
33050 Pavia di Udine (UD)
Tel. +39 0432 867508
Fax. +39 0432 839021
ognicialda.it

Illiria Maroc Sarl
Lot N° 31, Parc Indutriel Cfcim
20180 Bouskoura (Maroc)
Tel. 0522 592599
Fax. 0522 592036
info@Illiriamaroc.ma

Società partecipate

Espresso Time S.r.l.
Via Dei Colli N°113
31058 Susegana (TV)
Tel. +39 0438 435533
Fax. +39 0438 738070
info@espressotime.it
espressotime.it

Friulana Panini S.r.l.
Via Tombe Romane N*.10
33040 Moimacco (UD)
Padovana (PD)
info@friulanapanini.com
friulanapanini.it

MISSION E VALORI

Gruppo Illiria è un’azienda che è cresciuta negli anni e che ha sempre avuto come obiettivo quello di migliorare la qualità della pausa caffè dei clienti e dei consumatori che si affidano ai suoi distributori automatici.

A questa mission si coniuga la volontà di impegnarsi concretamente affinchè la crescita dell’azienda sia continua e determini uno sviluppo sostenibile per le generazioni presenti e future.

Proprio in quest’ottica i cambiamenti che Gruppo Illiria ha intrapreso negli ultimi due anni richiedono un impegno continuo di gestione bilanciata e virtuosa in termini economici, ambientali e sociali, finalizzati a creare valore per i propri stakeholder.

Innovare in modo funzionale per costruire un futuro sostenibile capace di creare e rilasciare valore sull’ambiente, sulle persone e sulla comunità, è l’impegno quotidiano di Gruppo Illiria.
In questo processo di miglioramento e di sviluppo sostenibile, i valori di Gruppo Illiria giocano un ruolo fondamentale.

INNOVAZIONE

RESPONSABILITÀ

RICERCA DELL’ECCELLENZA

QUALITÀ

FORZA DEL TEAM

VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE

LA GOVERNANCE

In questi ultimi anni l’obiettivo di crescita ha portato l’azienda a intraprendere un percorso di evoluzione che ha determinato cambiamenti significativi di governance e l’attuazione di un modello organizzativo differente per il passaggio da azienda familiare ad azienda manageriale.

Un adeguato sistema di Corporate Governance, risulta fondamentale per lo sviluppo dell’attività di business, per la credibilità sui mercati nazionali ed esteri e per la gestione degli impatti economici, sociali e ambientali.

Clicca sull'immagine per ingrandire

Gruppo Illiria adotta un approccio prudenziale nella gestione dei rischi aziendali, in ottica di prevenzione e mitigazione dei medesimi. Tali presidi coprono ogni tipologia di rischio aziendale assunto coerentemente con le caratteristiche, le dimensioni e la complessità delle attività svolte.

L’Azienda ha istituito un Delegato alla sicurezza interno che si occupa del controllo e della gestione dei rischi interni, esterni, ambientali, sociali.

Si aggiunge l’Ordine di Vigilanza preposto a vigilare e verificare il funzionamento e l’osservanza del Modello Organizzativo e Gestionale 231.

Il Modello 231/01

Gruppo Illiria ha adottato il Modello 231/01 (MOG) nel 2018 al fine di aumentare il livello di trasparenza e di efficienza nella gestione dell'attività aziendale, di prevenire la commissione di reati presupposti e di migliorare l'organizzazione mediante la definizione di precise procedure e di specifiche norme di comportamento.

Visita la sezione Download →

Il Codice Etico

Gruppo Illiria dal 2011 è dotata di un Codice Etico, un documento di riferimento per tutti i soggetti che operano all'interno della società stessa e che definisce i valori della cultura aziendale e i principi etici

Il Codice Etico definisce come principi ispiratori della condotta aziendale: correttezza, trasparenza, realtà, diligenza e buona fede.

Visita la sezione Download →

Il programma di Compliance Antitrust

In materia di rispetto delle leggi di mercato e della concorrenza, Gruppo Illiria segue un protocollo di procedure ad hoc stabilito dal Programma di Compliance Antitrust adottato nel corso del 2017.

Il programma in linea con quanto sancito all’interno del Manuale di Compliance approvato prevede le seguenti attività:

  • Piano di formazione
  • Monitoraggio orizzontale che consiste in una verifica periodica a campione delle caselle di posta elettronica aziendali, al fine di intercettare eventuali condotte anche solo potenzialmente lesive, del diritto alla concorrenza e al libero mercato.
  • Monitoraggio verticale che consiste in una verifica trimestrale a campione degli strumenti elettronici aziendali al fine di intercettare eventuali condotte, anche solo potenzialmente lesive, del diritto alla concorrenza e al libero mercato
  • Assistenza day by day a cui potersi rivolgere per ogni dubbio o chiarimento.

IL PROGRAMMA ELITE DI BORSA ITALIANA

Gruppo Illiria, per avvalorare il suo percorso di crescita ed evoluzione, a novembre 2018 inizia il programma Elite, un Programma di Borsa Italiana per la formazione e il tutoring delle imprese che vogliono intraprendere un percorso di sviluppo organizzativo e manageriale.

Il Programma - sostenuto da Confindustria sin dal suo avvio nel 2012 - affianca le imprese attraverso iniziative di formazione e tutoraggio, le accompagna in un processo di cambiamento culturale e organizzativo, che le avvicina ai mercati di capitali, le inserisce in un network internazionale, ne rafforza la capacità di competere, ne migliora la governance e i rapporti con investitori qualificati.

A meno di un anno dall’inizio del Programma, Gruppo Illiria partecipa alla cerimonia a Londra organizzata dalla London Stock Exchange e riceve la certificazione “ELITE”, riservata alle società eccellenti con alto potenziale di crescita.

Gruppo Illiria ha riconosciuto in questo percorso uno strumento essenziale per la sua evoluzione non solo dimensionale, ma anche culturale, che ha favorito anche l’incontro con finanziatori e ha reso possibile la sua crescita sul territorio.

A seguito del programma Elite, infatti Gruppo Illiria è stata una delle prime aziende italiane ad avere accesso al programma Basket Bond di Intesa Sanpaolo, riservato alle PMI virtuose, con l’intento di supportare i loro piani di crescita e investimento.

Il programma Basket Bond prevede la compilazione di un report per capire, in termini di sostenibilità, dove si posiziona l’azienda aderente al programma. In media le aziende italiane si posizione fra il 60% e il 75% di sostenibilità. Gruppo Illiria ha raggiunto il 65%.